Giocare per tener viva una parte molto preziosa di noi

Ore 15.47 di questo pomeriggio di luglio dove il sole è alto in cielo e cristallino.
Chiudo gli occhi e ripenso alla mia infanzia, ai primi istanti in cui ho inziato a percepire il mondo spirituale, i suoi colori, i suoi profumi e la sua magia indescrivibile.
Da quei momenti sono passati moltissimi anni, ormai più di trenta ma nulla è cambiato dentro di me.
Quando comunico con il mondo spirituale mi sento un tuttuno con esso, ho la sensazione di essere in una bolla dove il mondo terreno è lontano e dove tutti i problemi, le preuccupazioni e le sofferenze si dilatano e spariscono.
In queste settimane di mare ho percepito le mie sensazione, le emozioni, i profumi anche attraverso i giochi con i miei figli.
Giocare con loro mi ha fatto scoprire nuove percezioni, quelle più sottili e profonde che si provano solo nell’infanzia.
Ho sentito l’amore più profondo e prezioso dentro di me e l’amore si sa fa girare il mondo… perchè l’amore non conosce confini.
Tutto porta ai ricordi più profondi… ai pomeriggi in cui hai nostalgia delle ginocchia sbucciate, dei sorrisi degli amichetti e di un orizzonte infinito.
Quei pomeriggi in cui capisci che non dobbiamo mai smettere di giocare per tener viva una parte molto preziosa di noi❤️
#medianità #crescitapersonale #giocare #ricordi #profumi #sensazioni #mare #priscadelgrande

Lascia un commento

Torna su